Servizio Sanitario Regionale Azienda USL Umbria n.1

Autocertificazione per fascia di reddito ed esenzione da ticket

Misure di compartecipazione alla spesa sanitaria (ticket) in base alla fascia di reddito fatte salve le categorie di esenti specificamente individuate

Sedi e Orari

  • › Alto Chiascio

    N.B. Per le informazioni e gli orari dell’Anagrafe assistibili (scelta e revoca del medico) e assistenza estero consultare l’apposita pagina

    Gualdo Tadino -
    Centro di Salute, Via Valle del Molino
    Tel. 075 9109224 - 223
    Orari: lunedì, mercoledì e venerdì ore 08.30-12.30 

    Gubbio Centro di Salute, Sportello Anagrafe Sanitaria, Largo San Francesco
    Tel. 075 9239436
    Orari: lunedì, mercoledì e venerdì ore 08.30-12.30 




  • › Alto Tevere


    San Giustino, Centro di Salute

    Orari: dal Lunedì al Sabato ore 08.30 – 12.30  

    Città di Castello, Centro di Salute Via Vasari
    Orari: Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì e Sabato ore 08.30 – 12.30

    Città di Castello, Ospedale
    Orari: dal Lunedì al venerdì ore 07.30 - 18.30 (orario continuato) |  Sabato ore 07.30 - 13.00

    Trestina, Poliambulatorio
    Orari: Martedì e Giovedì ore 08.30 – 12.30

    Umbertide, Centro di Salute
    Orari: Lunedì, mercoledì, venerdì ore 08.00 – 12.30

    Umbertide, Ospedale
    Orari: dal Lunedì al venerdì ore 08.00 - 17.00 (orario continuato) | Sabato ore 08.00 - 12.00

    E' NECESSARIO PRESENTARSI CON FOTOCOPIA FRONTE-RETRO DEL DOCUMENTO DI IDENTITA' E DELLA TESSERA SANITARIA (SE PER I FIGLI MINORENNI, SERVONO DOCUMENTI SIA DEL GENITORE CHE DEI FIGLI STESSI).

    LE DELEGHE SONO AMMESSE SOLO PER GRAVI MOTIVI DI SALUTE (Portare sempre le fotocopie dei DOCUMENTI del DELEGANTE e del DELEGATO).



     

  • › Assisano

    NB: Per le informazioni e gli orari dell’Anagrafe assistibili (scelta e revoca del medico) e assistenza estero consultare l’apposita pagina

     

    Punti CUP nelle seguenti sedi del Distretto dell'Assisano

    Ospedale di Assisi Via Valentino Muller n. 1  Centralino Tel. 075 81391 
    CUP  Tel. 075 8139273
    Orario: dal lunedì al venerdì ore 08.00 - 18.15 | sabato ore 08.00 - 12.30

    Valfabbrica Via Roma Tel. 075 8020250
    Orario: lunedì  ore 09.00 - 12.30 | martedì ore 09.00 - 12.30 | mercoledì  ore 08.00 - 12.30 | venerdì ore 09.00 - 12.30 e ore 15.00 - 18.00 (Ambulatorio di Casacastalda Tel. 075 909314)

    Petrignano di Assisi Via Croce 1  Tel. 075 8039010
    Orario: venerdì ore 08.00 - 12.30

    Bastia Umbra Via Delle Tabacchine 3 Tel. 075 8139701
    Orario: dal lunedì al venerdì ore 08.00 - 18.15  | sabato ore 08.00 - 12.30



     

  • › Media Valle del Tevere

    NB: Per le informazioni e gli orari dell’Anagrafe assistibili (scelta e revoca del medico) e assistenza estero consultare l’apposita pagina

    Punti CUP nelle seguenti sedi del Distretto della Media Valle del Tevere e in 11 farmacie


    Centro Musltiservizi di Todi (ex -ospedale) 
    Via G. Matteotti
    Tel. 075 88581
    Orari:  dal lunedì al venerdì ore 07.45 - 12.45 e ore 15.00 - 18.00  |  sabato  ore 07.45 -12.45

    Casa della Salute  di Marsciano (ex -ospedale) Via Piccolotti e Corneli 1
    Tel. 075 8782458 o 075 8782459
    Orari: dal lunedì al sabato  ore 07.45 - 13.00  |  solo il martedì anche  ore 15.00 -18.00

    Deruta
    Via Benincasa 1
    Tel. 075 9711192
    Orari: lunedì ore 07.30 - 12.30  |  martedì e mercoledì  ore 07.30 - 13.00  | giovedì  ore 14.00 - 18.00  |  venerdì e sabato  ore 07.30 - 12.30


    Ospedale della Media Valle del Tevere -
    Pantalla
    Tel.  075 8880611 (centralino)
    Orari: dal lunedì al venerdì ore 07.30 - 13.30 e  ore 14.00 - 18.30  |  sabato  ore 07.30 - 12.30

     

  • › Perugino

    NB: Per le informazioni e gli orari dell’Anagrafe assistibili (scelta e revoca del medico) e assistenza estero consultare l’apposita pagina

    11 punti CUP nelle seguenti sedi del Distretto del Perugino e in 36 farmacie


    1. Centro di Salute Sede territoriale di Ponte Felcino

    Via Mastro di Casa 80/A
    Tel. 075 5911130
    Orari: Dal Lunedì al venerdì ore 8.30 - 13.00  |  Giovedì  ore 15.00 - 17.00  | Sabato  ore 08.30 – 12.30


    Dalle attività pomeridiane è esclusa la scelta e revoca del medico


    2. Centro di Salute Sede territoriale di Ponte San Giovanni 

    Via Cestellini c/o Centro commerciale Apogeo
    Tel. 075 5978137
    Orari: Dal Lunedì al venerdì  ore 08.00 – 19.00  | Sabato   ore 08.00 – 12.30


    3. Centro di Salute Sede territoriale di Madonna Alta
      

    Via Pian della Genna 2, Perugia
    Tel. 075 5063660
    Orari: Lunedì, mercoledì e venerdì  ore 08.00 – 13.00


    4. Centro di Salute Sede territoriale di Castel del Piano

    Via Castel del Piano 90, Perugia
    Tel. 075 5159532
    Orari: Martedì, giovedì e sabato dalle ore 08.00 alle 12.30


    5. Centro di Salute Sede territoriale di S.Sisto

    c/o Biblioteca Comunale- Teatro Brecht
    Tel. 075 5292288 
    Orari: 
    Dal Lunedì al Sabato ore 08.00 - 12.30  | Lunedì, mercoledì e venerdì  anche ore 15.00 – 18.00

    6. Centro di Salute Sede territoriale di Ellera - Corciano

    Via delle 5 Giornate di Napoli 1, Ellera di Corciano
    Tel. 075 5186611
    Orari: Dal Lunedì al sabato ore 08.00 - 12.30

    N.B.(la distribuzione dei numeri viene interrotta alle 11.30 ad eccezione degli utenti che arrivano entro le 12:30, anche senza numero)


    7. Poliambulatorio Europa

    Via dei Filosofi 7, Perugia
    Tel. 075 541 2920  - 2971-2860
    Orari:  Dal Lunedì al sabato ore 08.00 - 13.00  | Martedì e giovedì anche ore 14.30 - 17.00


    8. Centro di Salute Sede territoriale di Ponte Pattoli

    Via Antonia 29, Perugia
    Tel 075 5941169
    Orari: Mercoledì e venerdì ore 08.00 - 10.30


    10. Centro di Salute
    Sede territoriale di Torgiano

    Via Principe Umberto 36
    Tel. 075 8020170
    Orari: Dal Lunedì al sabato dalle ore 08.00 alle 11.00

     

     

  • › Trasimeno

    NB: Per le informazioni e gli orari dell’Anagrafe assistibili (scelta e revoca del medico) e assistenza estero consultare l’apposita pagina

    7 punti CUP nelle seguenti sedi del Distretto del Lago Trasimeno e in 5 farmacie


    attenzione! I NUMERI "elimina code" VERRANNO RITIRATI 30 MINUTI PRIMA DELL'ORARIO DI CHIUSURA DI SEGUITO INDICATO PER CONSENTIRE DI FINIRE DI SERVIRE GLI UTENTI GIA' PRESENTI.

    1. Città della Pieve Via Beato G. Villa 1

    Tel. 0578 290111
    Orari: dal lunedì al sabato ore 07.45 - 12.30 (sabato fino alle 12.15)  | lunedì, mercoledì e venerdì anche  ore 14.30 - 17.15.


    2. Tavernelle
    Via Martin Luter King

    Tel. 075 832655
    Orari: dal lunedì al venerdì ore 07.45 - 12.00 (sabato dalle 08.00)  | martedì anche  ore 15.00 - 17.00


    3. Castiglion del Lago
    Via Carducci

    Tel. 075 9526300
    Orari: dal lunedì al sabato ore 07.45 - 12.00  |  lunedì e mercoledì anche  ore 14.30 - 16.30


    4. Ospedale di Castiglion del Lago
    Piazza Gramsci 1

    Tel. 075 95261
    Orari: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì  ore 08.15 - 12.45   |  sabato  ore 08.15 - 12.30  |  lunedì anche ore 15.00 - 17.15  |  martedì, mercoledì, giovedì anche ore 15.00 - 17.30

     

    5. Passignano Via Pieve 4

    Tel. 075 829871
    Orari: dal lunedì al venerdì ore 07.45 - 12.30  |  sabato ore 08.00 - 11.45  | giovedì anche  ore 15.00 - 16.45


    6. Magione
    Piazza Simoncini

    Tel. 075 8477803
    Orari: dal lunedì al venerdì ore 07.30 - 12.30  | sabato ore 07.30 - 12.00  | martedì e giovedì anche ore 15.00 - 17.15

     

Descrizione del servizio


ATTENZIONE! MISURE STRAORDINARIE NEL PERIODO DI EMERGENZA DA COVID-19


La Giunta regionale il 30 luglio ha comunicato la proroga della validità delle autocertificazioni delle esenzioni da reddito utili per le prestazioni sanitarie. Le autocertificazioni erano in scadenza il 31 marzo 2020 e, in seguito alla pandemia, erano già state prorogate fino al 31 luglio 2020.

  • proroga fino al 31 ottobre 2020della validità delle autocertificazioni delle esenzioni da reddito (E01-E02-E03-E04)
  • proroga fino al 31 agosto 2020 della validità delle fasce di reddito

LA PROROGA  si applica agli assistiti che non sono presenti a nessun titolo negli elenchi relativi agli assistiti esenti da reddito o con fascia di reddito messi a disposizione dal Sistema Tessera Sanitaria entro il 31 marzo 2020.

Resta inteso che, per quanto attiene alla proroga, gli assistiti sono comunque responsabili, anche penalmente, di eventuale utilizzo dell’esenzione da reddito o della fascia di reddito, al momento della prescrizione, qualora siano modificate le loro condizioni tali da determinare la perdita del diritto all’esenzione o alla fascia di reddito. Pertanto gli assistiti hanno l’obbligo di comunicare alla Asl di appartenenza le eventuali variazioni intervenute come segue:  
  • invio dell’autocertificazione/esenzione da reddito, con allegata una copia del documento di identità in corso di validità e della tessera sanitaria, con le seguenti modalità:

e-mail ai seguenti indirizzi dei Distretti:

- tramite e-mail al seguente indirizzo centralizzato: autocertificazioni@uslumbria1.it
- tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) a: autocertificazioni@pec.uslumbria1.it
- tramite posta:
presso la sede legale della AUSL Umbria 1 – Via Guerra 21/17 – 06127 Perugia
- tramite fax: al numero 075 8020300
- on line:
tramite l’apposita funzione resa disponibile al cittadino sul sistema TS www.sistemats.it,  utilizzando l’apposito lettore smart-card con la Tessera Sanitaria/CNS attivata o tramite SPID.



Attenzione! Le indicazioni sulle fasce di reddito che seguono rimangono valide fino al 31 agosto 2020. A partire dal 1° settembre 2020, infatti, come disposto dal comma 446 della Legge 160/2019, a seguito dell’abolizione del “ticket aggiuntivo”, le fasce di reddito non saranno più valide.




Il 31 marzo di ogni anno scadono le autocertificazioni per fasce di reddito ed esenzione per reddito.

Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare il NUS (Numero Umbria Sanità) al numero verde 800.63.63.63 (gratuito da telefono fisso e mobile), attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 18, festivi esclusi.


COSA C’È DA SAPERE

La fascia di reddito determina la misura di compartecipazione alla spesa sanitaria o Ticket.

I cittadini assistiti sono presenti in una anagrafe denominata “Sistema TS-Tessera sanitaria” con la fascia di reddito attribuita loro dal Ministero delle Finanze sulla base della dichiarazione dei redditi risalente a 2 anni precedenti.

L'attestazione della fascia economica di appartenenza e dell'esenzione ai fini del pagamento del ticket dal 1 ottobre 2014 viene rilevata al momento della prescrizione dal medico prescrittore (Medico di Medicina Generale e Pediatra di Libera Scelta), che la riporta direttamente sulla ricetta, avendo accesso alla banca dati del “Sistema TS-Tessera sanitaria”.

Tuttavia, alcuni cittadini potrebbero non essere presenti negli elenchi del sistema TS o trovarsi in una condizione reddituale che non ritengono idonea.

Per evitare di pagare l’importo massimo (nel caso la propria fascia di reddito non sia presente) o un importo errato (nel caso sia presente una fascia di reddito sbagliata), l’assistito dovrà

1)    CONTROLLARE  LE MISURE DI COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA (TICKET) COMMISURATE ALLA PROPRIA FASCIA DI REDDITO
2)    VERIFICARE LA PRESENZA E CONGRUENZA DELLA PROPRIA FASCIA DI REDDITO NEL SISTEMA TS (attraverso il proprio medico di famiglia)
3)    PRESENTARE AUTOCERTIFICAZIONE DEL REDDITO NEL CASO LA PROPRIA FASCIA DI REDDITO NON SIA PRESENTE O CORRETTA (sulla base della dichiarazione dei redditi prodotta nell’anno precedente).

Si segnala che qualora l’autocertificazione presentata presso gli uffici della Asl risultasse mendace, ovvero non coincidente con la posizione reddituale successivamente accertata dal Sistema TS, e quindi perseguibile anche ai sensi dell’art. 76 del DPR n. 445/2000,  la USL Umbria 1 è tenuta a richiedere all’assistito, che risulta non rientrare nelle condizioni di esenzione per reddito previste dalla normativa, la corresponsione del ticket dovuto per le prestazioni di assistenza specialistica e/o farmaceutica, secondo la PROCEDURA indicata di seguito. 



1) MISURE DI COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA -TICKET- COMMISURATE ALLA FASCIA DI REDDITO

CODICI PER FASCE DI REDDITO (Attenzione! aggiornamento da marzo 2020)

Le fasce di reddito in base alle quali sono modulati i ticket da pagare, sono le seguenti:

  •  fino a 100.000,00 eurodi reddito complessivo lordo del nucleo familiare > Codice “RB
  •  sopra 100.000,00 euro di reddito complessivo lordo del nucleo familiare >  Codice non previsto poiché l’assistito è tenuto a pagare la quota massima.

    Attenzione! Per reddito si intende il reddito complessivo lordo del nucleo familiare.

ESENZIONI DA TICKET PER REDDITO:
•    Assistiti di età inferiore a 6 anni e superiore a 65 anni appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo fino a 36.151,98 (codice "E01");
•    Assistiti disoccupati appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo fino a euro 8.263,31, incrementato fino a euro 11.362,05 in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 per ogni familiare a carico (codice "E02");
•    Titolari di pensione sociale e familiari a carico (codice "E03")
•    Titolari di pensioni al minimo di età superiore a 60 anni e familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo fino a euro 8.263,31, incrementato fino a euro 11.362,05 in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 per ogni familiare a carico (codice "E04");

Per ulteriori informazioni visita la pagina della Regione Umbria dedicata "Ticket pagamento - esenzione"

2) VERIFICARE  LA PRESENZA E CONGRUENZA DELLA PROPRIA FASCIA DI REDDITO

L’assistito può verificare che il Codice della propria fascia economica sia presente e corretto nella banca dati del Sistema TS recandosi dal Medico di famiglia prescrittore o allo Sportello Anagrafe.

CHE COSA FARE
Sei già correttamente inserito negli elenchi del Sistema Tessera Sanitaria a disposizione del tuo medico?
•    Non devi fare niente: il tuo medico riporterà sulla ricetta il codice relativo alla tua fascia di reddito o di esenzione da reddito.

Non sei negli elenchi o sei inserito con una fascia di reddito o di esenzione che ritieni sbagliata?
•    Devi compilare il modulo per l’autocertificazione della fascia di reddito o quello per l'esenzione da reddito, disponibile presso gli ambulatori medici, i punti CUP, gli URP, le sedi abilitate al rilascio dei certificati, le farmacie o scaricabile dal sito aziendale www.uslumbria1.it  Attenzione! Deve essere compilato un modulo per ogni componente della famiglia.
•    Si ricorda che non presenta autocertificazione chi fa parte di un nucleo familiare fiscale con reddito complessivo lordo superiore a € 100.000,00, in quanto è tenuto al pagamento della quota massima del ticket.

3) MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL’AUTOCERTIFICAZIONE

Se l’assistito verifica che la fascia di reddito è sbagliata o non appare, in qualsiasi momento dell'anno potrà presentare una autocertificazione, a validità annuale, sulla base della dichiarazione dei redditi prodotta nell’anno precedente, per evitare di pagare l’importo massimo.
Per l’invio dell’autocertificazione per esenzione o fascia di reddito deve essere inviato il modulo debitamente compilato, firmato, con allegata una copia del documento di identità in corso di validità e della tessera sanitaria, con una delle seguenti modalità :

- E-mail agli indirizzi dei Distretti:

- E-mail all’indirizzo centralizzato : autocertificazioni@uslumbria1.it

- tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) a: autocertificazioni@pec.uslumbria1.it      

- tramite posta:  presso la sede legale della AUSL Umbria 1 – Via Guerra 21/17 – 06127 Perugia; 

- tramite fax: al numero 075/8020300

- on line: tramite l’apposita funzione resa disponibile al cittadino sul sistema TS www.sistemats.it, utilizzando l’apposito lettore smart-card con la Tessera Sanitaria/CNS attivata o tramite SPID;

(L'invio è possibile anche tramite accesso diretto agli sportelli CUP negli orari di apertura).

Una volta presentata l’autocertificazione verrà rilasciato un certificato a validità annuale e verrà effettuato l’inserimento o la modifica della fascia di reddito negli elenchi del sistema TS.

Il medico di famiglia potrà riportare sulla ricetta il codice relativo alla fascia di reddito o di esenzione da reddito, dopo aver aggiornato la posizione dell’assistito.




PROCEDURA DI RECUPERO TICKET (ESENZIONE PER REDDITO O FASCIA REDDITUALE)

(in caso di autocertificazione mendace, ovvero di posizione reddituale diversa da quella dichiarata con conseguente mancato riconoscimento di esenzione per reddito o fascia reddituale dichiarata)

Il ticket sanitario è la quota di compartecipazione diretta del cittadino alla spesa pubblica per l’assistenza sanitaria fornita dallo Stato e dalla Regione. Sono soggetti al pagamento del ticket tutti gli assistiti ad eccezione di quelli in possesso di un’esenzione per ragioni di reddito, per patologia e per appartenenza a particolari condizioni.

Nella Regione dell’Umbria, con DGR n. 1267 del 18/12/2019 “Rimodulazione delle modalità di compartecipazione alle prestazioni di assistenza sanitaria nella Regione Umbria”, è stato disposto dal 1 gennaio 2020  il pagamento della quota fissa stabilita sulle prestazioni di specialistica ambulatoriale e farmaceutica dalla  Legge 27 dicembre 2006 n.296  in carico ai cittadini con reddito del nucleo familiare superiore a 100.000 euro.

Il D.M. 11/12/2009 (“Verifica delle esenzioni, in base al reddito, dalla compartecipazione alla spesa sanitaria, tramite il supporto del Sistema Tessera Sanitaria”) stabilisce che le Aziende sanitarie locali, nel rispetto delle norme in materia di trattamento dei dati, operano il controllo della sussistenza del diritto degli assistiti all’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria in base al reddito.

Il sistema TS rende annualmente disponibili le informazioni relative ai controlli di incongruenza tra lo stato di esenzione per reddito/fascia reddituale autocertificati dall’assistito e le informazioni rilevate dall’Agenzia delle Entrate, per individuare indebite fruizioni del diritto all’esenzione e procedere al recupero del ticket non versato.

Nella Regione dell’Umbria i controlli sulle autocertificazioni per reddito stabiliti dal D.M. 11/9/2009 si applicano alle autocertificazioni prodotte dagli assistiti (residenti o domiciliati nel territorio dell'Azienda USL) titolari delle seguenti autocertificazioni:

  • per l’esenzione da reddito (E01-E02-E03-E04)
  • di fascia reddituale (RB)


Qualora dai controlli emerga l’insussistenza del diritto alla esenzione dal ticket / fascia reddituale dichiarate
la ASL notifica all’assistito formale contestazione dell’irregolarità dell’autocertificazione con richiesta di pagamento del ticket dovuto per le prestazioni di assistenza specialistica e/o farmaceutica fruite, secondo la fascia di reddito risultante dal Sistema della Tessera Sanitaria del Ministero dell’Economia e delle Finanze, calcolata sulla base delle regole di valorizzazione comunicate dalle regioni.

In allegato alla contestazione viene inviata la documentazione predisposta dal Sistema Tessera Sanitaria del Ministero dell’Economia e delle Finanze,  da cui risulta:

  • la motivazione del mancato riconoscimento del diritto all’esenzione per reddito, inclusi i periodi lavorativi interruttivi dello stato di disoccupazione risultanti dall’Archivio nazionale del Ministero del Lavoro (MDL).
  • l’elenco delle prestazioni di assistenza specialistica e/o farmaceutica fruite nel periodo interessato dall’autocertificazione.
  • l’importo del ticket non versato.


Per il pagamento del dovuto, aumentato del costo delle spese per la notifica, da effettuare esclusivamente tramite il/i bollettino/i allegato/i alla richiesta,  è stabilito il termine di 60 giorni, trascorso il quale l’Azienda procederà ad avviare la procedura di recupero forzoso del credito senza ulteriore preavviso.

Si precisa che la funzione della ASL è esclusivamente strumentale e finalizzata al recupero delle somme non corrisposte a seguito delle false attestazioni del diritto alla esenzione /fascia reddituale e all’aggiornamento di ogni singola posizione. L’individuazione degli elementi contestati è di esclusiva competenza del Ministero dell’Economia e delle Finanze
, che agisce mediante l'utilizzo delle banche date nazionali e degli strumenti di accertamento fiscale. La ASL è inoltre a disposizione per agevolare l’utente nella comprensione della documentazione ricevuta, che ha una connotazione strettamente tecnica, in correlazione all'argomento trattato. 


RICHIESTA INFORMAZIONI E CHIARIMENTI

Per avere chiarimenti e informazioni più complete,l’assistito che abbia ricevuto la lettera di recupero può contattare gli operatori del NUS-Numero Umbria Sanità, telefonando al numero verde 800.63.63.63  (gratuito da telefono fisso e cellulare), attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 18, festivi esclusi.

PRESENTAZIONE CONTRODEDUZIONI

L’assistito potrà produrre controdeduzioni in merito all’addebito, supportate da (eventuale) relativa documentazione comprovante quanto dichiarato, utilizzando il MODULO CONTRODEDUZIONE di seguito scaricabile.

Il suddetto modulo e i suoi allegati dovranno essere trasmessi ad uno dei seguenti recapiti:

specificando sulla busta o nell’oggetto della PEC la causale "richiesta pagamento per controllo autocertificazione reddito”.

Saranno valutate le controdeduzioni pervenute entro il termine di scadenza fissato per il pagamento.

Si evidenzia che, al fine di comprovare il reddito, deve essere presentata la Dichiarazione fiscale dell’anno di interesse; non costituisce utile documentazione probatoria il Modello CU (Certificazione Unica ex CUD) che attesta esclusivamente, in via cumulativa, i redditi da lavoro autonomo, dipendente, da pensione ed assimilati percepiti nell’anno.

RICHIESTA DI RATEIZZAZIONE

Per importi accertati complessivi superiori a euro 200,00, l’assistito che ritenga di non poter ottemperare in un’unica soluzione può richiedere di effettuare il pagamento del dovuto in forma rateizzata senza dover allegare documenti a comprova della particolare situazione.

L’istanza di rateizzazione potrà essere prodotta con rate minime di euro 50,00 e dovrà pervenire entro il termine di scadenza fissato per il pagamento.

L’assistito potrà presentare l’istanza di pagamento in forma rateizzata utilizzando esclusivamente il MODULO RATEIZZAZIONE di seguito scaricabile.

Il suddetto modulo dovrà essere trasmesso ad uno dei seguenti recapiti:

specificando sulla busta o nell’oggetto della PEC la causale "richiesta pagamento per controllo autocertificazione reddito”.


MODULISTICA

Per autocertificazione (aggiornamento di marzo 2020)

  MODULO 1 - AUTOCERTIFICAZIONE ESENZIONE PER REDDITO: ESENZIONE TICKET PER REDDITO  (Anno 2020)

 MODULO 4 - AUTOCERTIFICAZIONE ESENZIONE PER REDDITO: FASCIA DI REDDITO (Anno 2020)

 MODULO 6 - AUTOCERTIFICAZIONE ESENZIONE PER REDDITO: FASCIA DI REDDITO - RAVVEDIMENTO  (Anno 2020)

 MODULO 3 - AUTOCERTIFICAZIONE ESENZIONE PER REDDITO: DELEGA



Per controdeduzione o rateizzazione recupero ticket (aggiornamento di novembre 2019)

 MODULO - CONTRODEDUZIONE TICKET notificato

 MODULO - RATEIZZAZIONE TICKET accertato






Ultimo aggiornamento: 30/07/2020